La portinaia Apollonia - Lia Levi

Recensione di - 13-12-2010
Scheda libro e prezzo su:
Amazon
IBS
La portinaia Apollonia - Lia Levi

La scrittrice Lia Levi ha alle sue spalle una lunga produzione, dal suo primo successo "Una bambina e basta" al suo ultimo grande successo "La sposa gentile". Lia è una donna speciale: sa parlare al cuore di tutti, ma soprattutto alla sensibilità dei più piccoli.

E’ il caso di questo bel libro rosso, di grande formato, disegnato da Emanuela Orciari per la casa editrice Orecchio acerbo.
Il libro, vincitore del premio Andersen 2005, è adatto per ragazzini della scuola primaria, ma può commuovere anche i loro genitori/nonni/insegnanti.
Daniel, un bambino ebreo, vive con la mamma in una città occupata dai Tedeschi. Il padre è lontano. La mamma deve lavorare duramente per sfamarlo, e il bambino, spesso solo, incontra la portinaia Apollonia, con delle lenti dai vetri spessi e opachi: Daniel ne ha paura, la considera una strega, non vorrebbe mai incontrarla. Eppure, in modo del tutto inatteso, proprio Apollonia tanto temuta sarà artefice della salvezza di Daniel e sua mamma, nascosti dalla portinaia in una buia cantina per salvarli dalla deportazione.

"Forse anche una strega certe volte può salvare un bambino": Lia Levi riesce a trasformare il dramma della Shoah in una fiaba lieve e soffice, tanto che i bambini che leggeranno non si spaventeranno, ma saranno in grado di cominciare a capire il più grande dramma della storia del 900. Le illustrazioni di Emanuela Orciari contribuiscono in modo decisivo all’efficacia comunicativa del libro.

© Riproduzione riservata

Confronta il prezzo su:
Amazon
IBS

lascia il tuo commento 

Altri libri e news correlati a Lia Levi

I libri più cliccati oggi

Ami leggere?

Seguici, commenta le recensioni e consiglia i libri migliori da leggere

Novità libri

Scrivi una recensione

Diventa un collaboratore

Siti amici

sei uno scrittore?

Segui i nostri consigli e promuovi il tuo libro gratis con Sololibri.net

Consigli per scrittori

Ti presento i miei... libri

Uno scrittore ci racconta un libro

Seguici

Twitter Google Plus